Per contribuire ai contenuti

Questo blog è stato aperto da Mario Ardigò per consentire il dialogo fra gli associati dell'associazione parrocchiale di Azione Cattolica della Parrocchia di San Clemente Papa, a Roma, quartiere Roma - Montesacro - Valli, e fra essi e altre persone interessate a capire il senso dell'associarsi in Azione Cattolica, palestra di libertà e democrazia nello sforzo di proporre alla società del nostro tempo i principi di fede, secondo lo Statuto approvato nel 1969, sotto la presidenza nazionale di Vittorio Bachelet, e aggiornato nel 2003.
Questo blog è un'iniziativa di laici aderenti all'Azione Cattolica della parrocchia di San Clemente papa e manifesta idee ed opinioni espresse sotto la personale responsabilità di chi scrive. Esso non è un organo informativo della parrocchia né dell'Azione Cattolica e, in particolare, non è espressione delle opinioni del parroco e dei sacerdoti suoi collaboratori, anche se i laici di Azione Cattolica che lo animano le tengono in grande considerazione.
Chi voglia pubblicare un contenuto (al di là dei semplici commenti ai "post", che possono essere lasciati cliccando su "commenti"), può inviarlo a Mario Ardigò all'indirizzo di posta elettronica marioardigo@yahoo.com all'interno di una e-mail o come allegato Word a una e-email. I contenuti pubblicati su questo blog possono essere visualizzati senza restrizioni da utenti di tutto il mondo e possono essere elaborati da motori di ricerca; dato il tema del blog essi potrebbero anche rivelare un'appartenenza religiosa. Nel richiederne e autorizzarne la pubblicazione si rifletta bene se inserirvi dati che consentano un'identificazione personale o, comunque, dati di contatto, come indirizzo email o numeri telefonici.
Non è necessario, per leggere i contenuti pubblicati sul blog, iscriversi ai "lettori fissi".
L'elenco dei contenuti pubblicati si trova sulla destra dello schermo, nel settore archivio blog, in ordine cronologico. Per visualizzare un contenuto pubblicato basta cliccare sul titolo del contenuto. Per visualizzare i post archiviati nelle cartelle per mese o per anno, si deve cliccare prima sul triangolino a sinistra dell'indicazione del mese o dell'anno.
Dal gennaio del 2012, su questo blog sono stati pubblicati oltre 1400 interventi (post) su vari argomenti. Per ricercare quelli su un determinato tema, impostare su GOOGLE una ricerca inserendo "acvivearomavalli.blogspot.it" + una parola chiave che riguarda il tema di interesse (ad esempio "democrazia").
GOOGLE INSERISCE DEI COOKIE NEL CORSO DELLA VISUALIZZAZIONE DEL BLOG. SI TRATTA DI PROGRAMMI COMUNEMENTE UTILIZZATI PER MIGLIORARE E RENDERE PIU' VELOCE LA LETTURA. INTERAGENDO CON IL BLOG LI SI ACCETTA. I BROWSER DI NAVIGAZIONE SUL WEB POSSONO ESSERE IMPOSTATI PER NON AMMETTERLI: IN TAL CASO, PERO', POTREBBE ESSERE IMPOSSIBILE VISUALIZZARE I CONTENUTI DEL BLOG.
Un cordiale benvenuto a tutti e un vivo ringraziamento a tutti coloro che vorranno interloquire.
Il gruppo di AC di San Clemente Papa si riunisce abitualmente il martedì alle 17 e anima la Messa domenicale delle 9.

Mario Ardigò, dell'associazione di AC S. Clemente Papa - Roma

lunedì 1 maggio 2017

Solo pochi passi

Solo pochi passi

Il Santo scolaro, vetrata nella chiesa di Barbiana


MILANI: Tornare a casa ogni sera avendo imparato qualcosa, avendo ragionato, avendo adoperato la testa, oppure avendo fatto del bene a sé o agli altri. Questa è l’unica cosa seria che possa esserci nella vita, questo è il giusto.
[…]
Io non me ne intendo, perché non faccio come fa lei [un’insegnante]. Io tengo tutto il giorno i ragazzi, quindi non gli do dei compiti, ma lei che li tiene poche ore è costretta a darvi dei compiti. Io penso che li regoli secondo le capacità di quella che ci mette di più. Non so come penserà. Se a te invece fatti quelli ti avanzano delle ore, io non credo che ti abbai fatto scrivere la signorina nel diario: «Mi raccomando, appena finite questo non leggete nessun altro libro perché è dannosissimo, è pericoloso». Io conobbi uno che, dopo fatti i compiti di scuola, lesse un altro libro, poi andò fuori, gli capitò un incidente e si ruppe una gamba. E’ pericolosissimo, non bisogna mai leggere un altro libro dopo quelli di scuola! Ti hanno detto questo? Letti i libri di scuola hai fatto il tuo dovere? Non puoi renderti utile? Non c’è nessun bambinuccio vicino a casa che si possa aiutare a insegnare a leggere e scrivere? Non c’è un bene di sorta da fare  intorno a te? Ti avanza così tanto tempo da buttarlo via? Io non  mi vergognerei a dirle queste cose. Dov’è il nostro dovere? Eh? Cosa?

Da    Don Lorenzo Milani - Tutte le opere, edizione diretta da Alberto Melloni, a cura di Federico Ruozzi e di Anna Canfora, Valentina Oldano, Sergio Tanzarella,  Lezione a un gruppo di ragazze,  tomo primo, pag. 1217-1218, Mondadori, I Meridiani, 2017, prezzo di copertina €140,00, in commercio ad €119,00.

 Una mamma e un papà di famiglia che si impegnano a crescere dei figli già vivono religiosamente, anche se da anni non vengono più in chiesa, o ci vengono una volta tanto. Perché: chi gliel’ha fatto fare e glielo fa fare ad essere genitori così, bravi, solleciti, affettuosi, generosi, e via dicendo? In più spesso si occupano anche dei loro genitori molto anziani. Chi glielo fa fare? Ragionando su quel “Chi glielo fa fare” si scopre la fede che c’è sotto. Se consultano il catalogo delle opere di misericordia sul catechismo scoprono che le hanno fatte tutte: “vestire gli ignudi”, “sfamare gli affamati”, “curare gli infermi”,  “istruire gli ignoranti  e via dicendo. Perché non c’è persona più bisognosa  di un bimbo piccolo. Fanno tutto questo e forse, la sera, buttandosi a letto distrutti dalla fatica, sapendo che dovranno ancora accorrere al bimbo due o tre volte quella notte, forse dico, qualche volta, dopo aver letto qualche cosa di religione sul giornale o aver visto il Papa in TV, hanno anche il tempo di dire tra sé e sé “Ah, se avessi la fede!”. A loro vorrei dire, come è scritto, “Venite benedetti nel posto che è vostro di diritto”,  nella vostra parrocchia, a due passi da casa vostra. A voi bastano solo pochi passi, veramente. Nulla di più.
  Carissimi. una domenica, il giorno santo, vi presentate ad uno dei sacerdoti (accogliervi è il loro mestiere) e chiedete “Mi avanza un po’ di tempo, come posso rendermi utile? C’è un po’ di bene da fare? C’è un bambinuccio che si possa aiutare a leggere e scrivere? Posso dare una mano per l’Oratorio o il Campo estivo per i ragazzini?”.  Quelli subito vi indirizzeranno. Abbiamo veramente tanti ragazzini di cui occuparci, servono genitori che vogliano aiutare a far crescere anche i figli degli altri, insieme ai loro. E insieme si cresce meglio! In questo mese ci sono le Prime Comunioni. Ci sono tantissime cose da fare: più si è meglio è. Venite, cari colleghi genitori, e fate solo il lavoro santo che già fate per  i vostri figli, nulla di più. Tutto il resto verrà dopo, piano  piano, e sarà solo la spiegazione ragionata di quel “Chi ve lo fa fare?”  di cui ho scritto sopra. E' quello che già fate che è la meraviglia delle meraviglie!

Mario Ardigò - Azione Cattolica in San Clemente papa - Roma, Monte Sacro, Valli

Nessun commento:

Posta un commento