Per contribuire ai contenuti

Questo blog è stato aperto da Mario Ardigò per consentire il dialogo fra gli associati dell'associazione parrocchiale di Azione Cattolica della Parrocchia di San Clemente Papa, a Roma, quartiere Roma - Montesacro - Valli, e fra essi e altre persone interessate a capire il senso dell'associarsi in Azione Cattolica, palestra di libertà e democrazia nello sforzo di proporre alla società del nostro tempo i principi di fede, secondo lo Statuto approvato nel 1969, sotto la presidenza nazionale di Vittorio Bachelet, e aggiornato nel 2003.

Questo blog è un'iniziativa di laici aderenti all'Azione Cattolica della parrocchia di San Clemente papa e manifesta idee ed opinioni espresse sotto la personale responsabilità di chi scrive. Esso non è un organo informativo della parrocchia né dell'Azione Cattolica e, in particolare, non è espressione delle opinioni del parroco e dei sacerdoti suoi collaboratori, anche se i laici di Azione Cattolica che lo animano le tengono in grande considerazione.

Chi voglia pubblicare un contenuto (al di là dei semplici commenti ai "post", che possono essere lasciati cliccando su "commenti"), può inviarlo a Mario Ardigò all'indirizzo di posta elettronica marioardigo@yahoo.com all'interno di una e-mail o come allegato Word a una e-email. I contenuti pubblicati su questo blog possono essere visualizzati senza restrizioni da utenti di tutto il mondo e possono essere elaborati da motori di ricerca; dato il tema del blog essi potrebbero anche rivelare un'appartenenza religiosa. Nel richiederne e autorizzarne la pubblicazione si rifletta bene se inserirvi dati che consentano un'identificazione personale o, comunque, dati di contatto, come indirizzo email o numeri telefonici.

Non è necessario, per leggere i contenuti pubblicati sul blog, iscriversi ai "lettori fissi".

L'elenco dei contenuti pubblicati si trova sulla destra dello schermo, nel settore archivio blog, in ordine cronologico. Per visualizzare un contenuto pubblicato basta cliccare sul titolo del contenuto. Per visualizzare i post archiviati nelle cartelle per mese o per anno, si deve cliccare prima sul triangolino a sinistra dell'indicazione del mese o dell'anno.

Dal gennaio del 2012, su questo blog sono stati pubblicati oltre 1700 interventi (post) su vari argomenti. Per ricercare quelli su un determinato tema, impostare su GOOGLE una ricerca inserendo "acvivearomavalli.blogspot.it" + una parola chiave che riguarda il tema di interesse (ad esempio "democrazia").

GOOGLE INSERISCE DEI COOKIE NEL CORSO DELLA VISUALIZZAZIONE DEL BLOG. SI TRATTA DI PROGRAMMI COMUNEMENTE UTILIZZATI PER MIGLIORARE E RENDERE PIU' VELOCE LA LETTURA. INTERAGENDO CON IL BLOG LI SI ACCETTA. I BROWSER DI NAVIGAZIONE SUL WEB POSSONO ESSERE IMPOSTATI PER NON AMMETTERLI: IN TAL CASO, PERO', POTREBBE ESSERE IMPOSSIBILE VISUALIZZARE I CONTENUTI DEL BLOG.

Scrivo per dare motivazioni ragionevoli all’impegno sociale. Lo faccio secondo l’ideologia corrente dell’Azione Cattolica, che opera principalmente in quel campo, e secondo la mia ormai lunga esperienza di vita sociale. Quindi nell’ordine di idee di una fede religiosa, dalla quale l’Azione Cattolica trae i suoi più importanti principi sociali, ma senza fare un discorso teologico, non sono un teologo, e nemmeno catechistico, di introduzione a quella fede. Secondo il metodo dell’Azione Cattolica cerco di dare argomenti per una migliore consapevolezza storica e sociale, perché per agire in società occorre conoscerla in maniera affidabile. Penso ai miei interlocutori come a persone che hanno finito le scuole superiori, o hanno raggiunto un livello di cultura corrispondente a quel livello scolastico, e che hanno il tempo e l’esigenza di ragionare su quei temi. Non do per scontato che intendano il senso della terminologia religiosa, per cui ne adotto una neutra, non esplicitamente religiosa, e, se mi capita di usare le parole della religione, ne spiego il senso. Tengo fuori la spiritualità, perché essa richiede relazioni personali molto più forti di quelle che si possono sviluppare sul WEB, cresce nella preghiera e nella liturgia: chi sente il desiderio di esservi introdotto deve raggiungere una comunità di fede. Può essere studiata nelle sue manifestazioni esteriori e sociali, come fanno gli antropologi, ma così si rimane al suo esterno e non la si conosce veramente.

Cerco di sviluppare un discorso colto, non superficiale, fatto di ragionamenti compiuti e con precisi riferimenti culturali, sui quali chi vuole può discutere. Il mio però non è un discorso scientifico, perché di quei temi non tratto da specialista, come sono i teologi, gli storici, i sociologi, gli antropologi e gli psicologi: non ne conosco abbastanza e, soprattutto, non so tutto quello che è necessario sapere per essere un specialista. Del resto questa è la condizione di ogni specialista riguardo alle altre specializzazioni. Le scienze evolvono anche nelle relazioni tra varie specializzazioni, in un rapporto interdisciplinare, e allora il discorso colto costituisce la base per una comune comprensione. E, comunque, per gli scopi del mio discorso, non occorre una precisione specialistica, ma semmai una certa affidabilità nei riferimento, ad esempio nella ricostruzione sommaria dei fenomeni storici. Per raggiungerla, nelle relazioni intellettuali, ci si aiuta a vicenda, formulando obiezioni e proposte di correzioni: in questo consiste il dialogo intellettuale. Anch’io mi valgo di questo lavoro, ma non appare qui, è fatto nei miei ambienti sociali di riferimento.

Un cordiale benvenuto a tutti e un vivo ringraziamento a tutti coloro che vorranno interloquire.

Il gruppo di AC di San Clemente Papa si riunisce abitualmente il martedì alle 17 e anima la Messa domenicale delle 9.

Mario Ardigò, dell'associazione di AC S. Clemente Papa - Roma

sabato 10 febbraio 2018

Mr. Adebayo Ogunlesi: originario della Nigeria compra Italo

Mr. Adebayo Ogunlesi: originario della Nigeria compra Italo



Mr. Adebayo Ogunlesi, Presidente e Amministratore delegato  di Global Infrastructure Partners (GIP): considerato al settimo posto tra i più potenti uomini d'affari del mondo







Adebayo Ogunlesi -  informazioni da https://en.wikipedia.org/wiki/Adebayo_Ogunlesi

  Adebayo "Bayo" O. Ogunlesi, JD,nato il 20 dicembre 1953, è un avvocato nato in Nigeria e un banchiere d’affari. Ogunlesi è attualmente Presidente e Amministatore delegato presso la società di private equity Global Infrastructure Partners (GIP). Ogunlesi era l'ex capo del Global Investment Banking presso il Credit Suisse First Boston. prima di essere promosso a Direttore commerciale centrale e Vice presidente esecutivo.
 Onunlesi è di Makun, Sagamu, stato di Ogun in Nigeria. È figlio di Teofilo O. Ogunlesi, il primo professore di medicina nigeriano all'Università di Ibadan.  La sua famiglia è di origine yoruba.
 Ogunlesi  ha studiato  al King's College, Lagos, una scuola secondaria a Lagos, in Nigeria. Ha ricevuto un diploma B.A. Bachelor of Art [corrispondente alla laurea italiana] con il massimo dei voti in Filosofia, Politica ed Economia dalla Oxford University in Inghilterra. Nel 1979, ha ricevuto un J.D. [Juris Doctor, vale a dire laurea in giurisprudenza] magna cum laude [con la lode] presso la Harvard Law School e un M.B.A. [Master in Business Administration, una specializzazione in direzione aziendale]  della Harvard Business School, che ha perseguito contemporaneamente.  Durante la sua permanenza ad Harvard, era nella Harvard Law Review [la rivista degli studenti di Legge]-
 Dal 1980 al 1981, Ogunlesi ha lavorato come assistente del giudice Thurgood Marshall della Corte Suprema degli Stati Uniti. Ogunlesi è stato avvocato d’affari dello studio legale Cravath di New York, Swaine & Moore, dove aveva fatto pratica mentre studiava per il suo M.B.A.
 Nel 1983, Ogunlesi ha collaborato nella banca di investimenti First Boston come consulente per un progetto industriale in Nigeria nel ramo del gas naturale. Nella First Boston, ha lavorato nel Project Finance Group, consigliando i clienti su transazioni e finanziamenti e ha lavorato a transazioni in Nord e Sud America, Caraibi, Europa, Medio Oriente, Africa e Asia. Dal 1997 al 2002, è stato a capo del gruppo globale dell'energia della famosa banca d’affari internazionale  Credit Suisse First Boston (CSFB) [con sedi centrali a Zurigo - Svizzera - e New York City -USA]. Nel 2002, Ogunlesi è stata nominato Direttore centrale della divisione investimenti di CSFB.  Sempre nel 2002, è stato membro del consiglio di amministrazione e del comitato direttivo del Credit Suisse. Dal 2004 al 2006, Ogunlesi è stato Vicepresidente esecutivo e Chief Client Officer di CSFB.
  Nel luglio 2006, Ogunlesi ha dato vita alla società di private equity [un’impresa che gestisce capitali non raccolti attraverso transazioni in borsa] Global Infrastructure Partners (GIP), una joint venture [un’associazione temporanea di imprese] i cui investitori iniziali comprendevano Credit Suisse e General Electric. Attualmente è Presidente e Amministratore delegato.
  Nel 2006, GIP ha acquistato l'aeroporto di London City. Nel 2009, GIP ha acquisito la maggioranza nell'aeroporto di Londra Gatwick in un affare del valore di  [750 milioni  di sterline - correzione mia a quanto riportato da Wkipedia sulla base di notizie da Financial Times]La stampa nigeriana gli ha dato il soprannome, "L'uomo che ha acquistato l'aeroporto di Gatwick".  Il GIP possiede anche l'aeroporto di Edimburgo, acquistato nel 2012.
 [aggiunta mia: nel febbraio 2018 GIP acquista per 1,94 miliardi di euro la totalità del capitale sociale della società Italo, che in Italia gestisce una rete privata di treni ad alta velocità]
 Ogunlesi è membro dell'Ordine degli Avvocati del Distretto di Columbia. Mentre lavorava al Credit Suisse First di Boston, è stato docente presso la Harvard Law School e la Yale School of Organization and Management,  dove ha tenuto un corso sui progetti di investimento transnazionale nei paesi emergenti.
 Nell'ottobre 2012, Ogunlesi è stata nominato membro del Consiglio di amministrazione della banca d’affari Goldman Sachs.  Il 24 luglio 2014 è stato nominato Lead Director [Consigliere indipendente]
A dicembre 2016 è stato annunciato che Ogunlesi, con altri leader aziendali, avrebbe fatto parte del Forum strategico e politico di Donald Trump, che è stato sciolto il 16 agosto 2017.
 Ogunlesi è sposato con un’optometrista di origine britannica, la dottoressa Amelia Quist-Ogunlesi dal 1985. Hanno due figli. 

Nessun commento:

Posta un commento