Per contribuire ai contenuti

Questo blog è stato aperto da Mario Ardigò per consentire il dialogo fra gli associati dell'associazione parrocchiale di Azione Cattolica della Parrocchia di San Clemente Papa, a Roma, quartiere Roma - Montesacro - Valli, e fra essi e altre persone interessate a capire il senso dell'associarsi in Azione Cattolica, palestra di libertà e democrazia nello sforzo di proporre alla società del nostro tempo i principi di fede, secondo lo Statuto approvato nel 1969, sotto la presidenza nazionale di Vittorio Bachelet, e aggiornato nel 2003.
Questo blog è un'iniziativa di laici aderenti all'Azione Cattolica della parrocchia di San Clemente papa e manifesta idee ed opinioni espresse sotto la personale responsabilità di chi scrive. Esso non è un organo informativo della parrocchia né dell'Azione Cattolica e, in particolare, non è espressione delle opinioni del parroco e dei sacerdoti suoi collaboratori, anche se i laici di Azione Cattolica che lo animano le tengono in grande considerazione.
Chi voglia pubblicare un contenuto (al di là dei semplici commenti ai "post", che possono essere lasciati cliccando su "commenti"), può inviarlo a Mario Ardigò all'indirizzo di posta elettronica marioardigo@yahoo.com all'interno di una e-mail o come allegato Word a una e-email. I contenuti pubblicati su questo blog possono essere visualizzati senza restrizioni da utenti di tutto il mondo e possono essere elaborati da motori di ricerca; dato il tema del blog essi potrebbero anche rivelare un'appartenenza religiosa. Nel richiederne e autorizzarne la pubblicazione si rifletta bene se inserirvi dati che consentano un'identificazione personale o, comunque, dati di contatto, come indirizzo email o numeri telefonici.
Non è necessario, per leggere i contenuti pubblicati sul blog, iscriversi ai "lettori fissi".
L'elenco dei contenuti pubblicati si trova sulla destra dello schermo, nel settore archivio blog, in ordine cronologico. Per visualizzare un contenuto pubblicato basta cliccare sul titolo del contenuto. Per visualizzare i post archiviati nelle cartelle per mese o per anno, si deve cliccare prima sul triangolino a sinistra dell'indicazione del mese o dell'anno.
Dal gennaio del 2012, su questo blog sono stati pubblicati oltre 1700 interventi (post) su vari argomenti. Per ricercare quelli su un determinato tema, impostare su GOOGLE una ricerca inserendo "acvivearomavalli.blogspot.it" + una parola chiave che riguarda il tema di interesse (ad esempio "democrazia").
GOOGLE INSERISCE DEI COOKIE NEL CORSO DELLA VISUALIZZAZIONE DEL BLOG. SI TRATTA DI PROGRAMMI COMUNEMENTE UTILIZZATI PER MIGLIORARE E RENDERE PIU' VELOCE LA LETTURA. INTERAGENDO CON IL BLOG LI SI ACCETTA. I BROWSER DI NAVIGAZIONE SUL WEB POSSONO ESSERE IMPOSTATI PER NON AMMETTERLI: IN TAL CASO, PERO', POTREBBE ESSERE IMPOSSIBILE VISUALIZZARE I CONTENUTI DEL BLOG.
Un cordiale benvenuto a tutti e un vivo ringraziamento a tutti coloro che vorranno interloquire.
Il gruppo di AC di San Clemente Papa si riunisce abitualmente il martedì alle 17 e anima la Messa domenicale delle 9.

Mario Ardigò, dell'associazione di AC S. Clemente Papa - Roma

mercoledì 18 maggio 2016

Riunione del gruppo di AC del 17-5-16

Riunione del gruppo di AC del 17-5-16

 Nella riunione di ieri sera abbiamo fatto insieme alcune meditazioni in preparazione al “Giubileo parrocchiale” che si svolgerà il 21-5-16 al santuario del Divino Amore. Si sono già iscritte circa duecento persone. Si andrà con i pullman.
 Ci siamo serviti di alcuni brani evangelici del Vangelo secondo Giovanni che trovate qui sotto e che narrano della figura di Nicodemo, il maestro di Israele che dopo aver incontrato Gesù collaborò alla sua sepoltura dopo la Passione, portando una mistura di mirra e Aloe.
 Erano presenti il parroco e l’assistente ecclesiastico.
 All’inizio dell’incontro, abbiamo visto due filmati: in uno il papa Giovanni Paolo 2° diceva che il cristianesimo non comporta la rinuncia a nulla di ciò che di buono c'è nell'umano, nell’altro il papa Francesco invitava a non perdere l’occasione del Giubileo della Misericordia per un rinnovamento di vita.
 Poi abbiamo rivisto l’episodio del film Gattaca già proiettato durante uno degli incontri del ciclo Immìschiati  sulla dottrina sociale della Chiesa: in un futuro fantascientifico in cui la scienza, in base ad analisi genetiche, può predire con precisione la possibilità di una persona di contrarre malattie ed è possibile costruire geneticamente gli esseri umani fin dagli ovociti, una coppia, dopo aver avuto un figlio nel modo naturale e dopo che al bambino sono state predette molte malattie e una vita di poco più di trent’anni, si fa costruire il secondogenito geneticamente, in modo che risulti composto dal meglio di loro, un bambino perfetto. Quest’ultimo però non ha grandi sogni e ambizione, diventa un poliziotto. Il primogenito, invece, vuole diventare astronauta di Gattaca, l’ente spaziale di quei tempi futuri. Non potrebbe riuscirci per il suo profilo genetico e allora decide di rinascere, assume una nuova identità, cerca di superare i suoi limiti: alla fine riesce a partire in una missione spaziale.
  La meditazione di ieri è stata appunto centrata sull’idea di rinascere dall’alto, secondo le parole di Gesù a Nicodemo. “Come può nascere un uomo quando è vecchio? Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?”, gli risponde Nicodemo.
 Si tratta però, come è scritto nel brano evangelico, di rinascere dall’alto,  vale a dire dallo Spirito. Riflettendoci sopra abbiamo descritto questa esperienza come un salto di qualità interiore.
  Per ricercare misericordia, occorre essere consapevoli di averne bisogno, ha detto l’assistente. Bisogna confrontarsi con la figura di Gesù, è allora che capiamo di avere bisogno della sua misericordia.
  Osservo che andare verso Gesù per comprendere il suo insegnamento è proprio quello che fece Nicodemo.
 Il parroco ha osservato che rinascere dall’alto comporta di non fossilizzarsi, di accettare il cambiamento, perché il nostro è il Dio della novità, che fa nuove tutte le cose.
 Al termine dell’incontro abbiamo programmato di chiudere il ciclo delle riunioni prima della pausa estiva con una cena in pizzeria, martedì 31 maggio.

 Mario Ardigò - Azione Cattolica in San Clemente papa - Roma, Monte Sacro, Valli



Nessun commento:

Posta un commento