Per contribuire ai contenuti

Questo blog è stato aperto da Mario Ardigò per consentire il dialogo fra gli associati dell'associazione parrocchiale di Azione Cattolica della Parrocchia di San Clemente Papa, a Roma, quartiere Roma - Montesacro - Valli, e fra essi e altre persone interessate a capire il senso dell'associarsi in Azione Cattolica, palestra di libertà e democrazia nello sforzo di proporre alla società del nostro tempo i principi di fede, secondo lo Statuto approvato nel 1969, sotto la presidenza nazionale di Vittorio Bachelet, e aggiornato nel 2003.
Questo blog è un'iniziativa di laici aderenti all'Azione Cattolica della parrocchia di San Clemente papa e manifesta idee ed opinioni espresse sotto la personale responsabilità di chi scrive. Esso non è un organo informativo della parrocchia né dell'Azione Cattolica e, in particolare, non è espressione delle opinioni del parroco e dei sacerdoti suoi collaboratori, anche se i laici di Azione Cattolica che lo animano le tengono in grande considerazione.
Chi voglia pubblicare un contenuto (al di là dei semplici commenti ai "post", che possono essere lasciati cliccando su "commenti"), può inviarlo a Mario Ardigò all'indirizzo di posta elettronica marioardigo@yahoo.com all'interno di una e-mail o come allegato Word a una e-email. I contenuti pubblicati su questo blog possono essere visualizzati senza restrizioni da utenti di tutto il mondo e possono essere elaborati da motori di ricerca; dato il tema del blog essi potrebbero anche rivelare un'appartenenza religiosa. Nel richiederne e autorizzarne la pubblicazione si rifletta bene se inserirvi dati che consentano un'identificazione personale o, comunque, dati di contatto, come indirizzo email o numeri telefonici.
Non è necessario, per leggere i contenuti pubblicati sul blog, iscriversi ai "lettori fissi".
L'elenco dei contenuti pubblicati si trova sulla destra dello schermo, nel settore archivio blog, in ordine cronologico. Per visualizzare un contenuto pubblicato basta cliccare sul titolo del contenuto. Per visualizzare i post archiviati nelle cartelle per mese o per anno, si deve cliccare prima sul triangolino a sinistra dell'indicazione del mese o dell'anno.
Dal gennaio del 2012, su questo blog sono stati pubblicati oltre 1400 interventi (post) su vari argomenti. Per ricercare quelli su un determinato tema, impostare su GOOGLE una ricerca inserendo "acvivearomavalli.blogspot.it" + una parola chiave che riguarda il tema di interesse (ad esempio "democrazia").
GOOGLE INSERISCE DEI COOKIE NEL CORSO DELLA VISUALIZZAZIONE DEL BLOG. SI TRATTA DI PROGRAMMI COMUNEMENTE UTILIZZATI PER MIGLIORARE E RENDERE PIU' VELOCE LA LETTURA. INTERAGENDO CON IL BLOG LI SI ACCETTA. I BROWSER DI NAVIGAZIONE SUL WEB POSSONO ESSERE IMPOSTATI PER NON AMMETTERLI: IN TAL CASO, PERO', POTREBBE ESSERE IMPOSSIBILE VISUALIZZARE I CONTENUTI DEL BLOG.
Un cordiale benvenuto a tutti e un vivo ringraziamento a tutti coloro che vorranno interloquire.
Il gruppo di AC di San Clemente Papa si riunisce abitualmente il martedì alle 17 e anima la Messa domenicale delle 9.

Mario Ardigò, dell'associazione di AC S. Clemente Papa - Roma

domenica 24 febbraio 2013

Domenica 24 febbraio 2013 - 2° domenica di Quaresima - Lezionario dell’anno C per le domeniche e le solennità – salterio: 2° settimana – colore liturgico: viola – Letture e sintesi dell’omelia della Messa delle nove - avvisi parrocchiali e di A.C.


Domenica 24 febbraio 2013 -  2° domenica di Quaresima - Lezionario dell’anno C per le domeniche e le solennità – salterio: 2° settimana – colore liturgico: viola – Letture e sintesi dell’omelia della Messa delle nove -  avvisi parrocchiali e di A.C.

 
Osservazioni ambientali: temperatura 10° C . Cielo: coperto. Canti: ingresso, Beati quelli che ascoltano; Offertorio, Il tuo volto noi cerchiamo; Comunione, Symbolum 77.  Il clima freddo e il brutto tempo sono stati causa di malanni di stagione che hanno tenuto lontani molti, specialmente tra i più anziani.

Buona domenica a tutti!

Prima lettura
Dal libro della Genesi (Gen 15,5-2.17-18)

In quei giorni, Dio condusse fuori Abram e gli disse: "Guarda il cielo  e conta le stelle, se riesci a contarle" e soggiunse: "Tale sarà la tua discendenza". Egli credette al Signore, che glielo accreditò come giustizia. E gli disse: "Io sono il Signore, che ti ho fatto uscire da Ur dei Caldei per darti in possesso questa terra". Rispose: "Signore Dio, come potrò  sapere che ne avrò il possesso?". Gli disse: "Prendimi una giovenca di tre anni, una capra di tre anni, un ariete di tre anni, una tortora e un colombo". Andò a prendere tutti questi animali, li divise in due e collocò ogni metà di fronte all'altra; non divise però gli uccelli. Gli uccelli rapaci calarono su quei cadaveri, ma Abram li scacciò. Mentre il sole stava per tramontare, un torpore cadde su Abram, ed ecco terrore e grande oscurità lo assalirono. Quando, tramontato il sole, si era fatto buio fitto, ecco un braciere fumante e una fiaccola ardente passare in mezzo agli animali divisi. In quel giorno il Signore concluse quest'alleanza con Abram: "Alla tua discendenza io do questa terra, dal fiume d'Egitto al grande fiume il fiume Eufrate".

Salmo responsoriale
Dal salmo 26

Ritornello:
Il Signore è mia luce e mia salvezza

Il Signore è mia luce e mia salvezza:
di chi avrò timore?
Il Signore è difesa della mia vita:
di chi avrò paura?

Ascolta, Signore, la mia voce.
Io grido: abbi pietà di me, rispondimi!
Il mio cuore ripete il tuo invito:
"Cercate il mio volto!".
Il tuo volto, Signore, io cerco.

Non nascondermi il tuo volto,
non respingere con ira il tuo servo.
Sei tu il mio aiuto, non lasciarmi,
non abbandonarmi, Dio della mia salvezza.

Sono certo di contemplare la bontà del Signore
nella terra dei viventi.
Spera nel Signore, sii forte,
si rinsaldi il tuo cuore e spera nel Signore.
 
Seconda lettura
Dalla lettera di San Paolo apostolo ai Filippesi (Fil 3,17-4,1)

 Fratelli, fatevi insieme miei imitatori e guardate quelli che si comportano secondo l'esempio che avete in noi. Perché molti -ve l'ho già detto più volte e ora, con le lacrime agli occhi, ve lo ripeto- si comportano da nemici della croce di Cristo. La loro sorte finale sarà la perdizione, il ventre è il loro dio. Si vantano di ciò di cui dovrebbero vergognarsi e non pensano che alle cose della terra. La nostra cittadinanza infatti è nei cieli e di là aspettiamo come salvatore il Signore Gesù Cristo, il quale trasfigurerà il nostro misero corpo per conformarlo al suo corpo glorioso, in virtù del potere che egli ha di sottomettere a sé tutte le cose. Perciò, fratelli miei carissimi e tanto desiderati, mia gioia e mia corona, rimanete in questo modo saldi nel Signore, carissimi.

Vangelo
Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,28b-36)

In quel tempo, Gesù prese con se Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. Mentre pregava, il suo volto cambiò d'aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elia, apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme. Pietro e i suo compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui. Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: "Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia". Egli non sapeva quello che diceva. Mentre parlava così, venne una nube e li coprì con la sua ombra. Nell'entrare nella nube, ebbero paura. E dalla nube uscì una voce, che diceva: "Questi è il Figlio mio, l'eletto; ascoltatelo!". Appena la voce cessò, restò Gesù da solo. Essi tacquero e in quei giorni non riferirono a nessuno ciò che avevano visto.


Sintesi dell’omelia della Messa delle nove

 L'episodio evangelico della Trasfigurazione ci viene proposto nelle letture del 6 agosto, festa della Trasfigurazione, e nella seconda domenica di Quaresima: questo indica una particolare importanza che si attribuisce ad esso per la vita di fede. Anche noi infatti confidiamo di essere trasfigurati, che quindi si manifesti in noi l'azione della grazia.
 Nella prima lettura, tratta dal libro della Genesi, si fa memoria dell'alleanza tra Dio e Abram. Nell'antichità  la conclusione delle alleanze  era  rappresentata con un sacrificio di animali che venivano divisi a metà. I contraenti passavano in mezzo ai corpi degli animali, chiedendo alla divinità di fare far fare ad essi stessi la medesima fine degli animali uccisi se avessero contravvenuto ai patti conclusi. Nell'episodio biblico solo le immagini di Dio passano attraverso i corpi degli animali: l'alleanza  è solo azione di grazia.
 Nel brano evangelico, Mosè ed Elia rappresentano la Scrittura: Mosè la legge ed Elia i profeti. L'episodio della Trasfigurazione vuole significare che in esso Gesù si manifestà come compimento della Scrittura. Anche noi dobbiamo sforzarci di comprendere chi è veramente Gesù, per essere come lui ci vuole. Ci possiamo riuscire solo per azione di grazia. A noi viene richiesto solo il consenso.
 Può accaderci di stupirci di cose che facciamo o diciamo o di ciò che fanno o dicono altri, perché manifestano con particolare efficacia l'azione di grazia. Cerchiamo quindi di non ostacolarla, per viverla con gratitudine fino a quando potremo con Cristo nella gloria.


Sintesi di Mario Ardigò, per come ha inteso le parole del celebrante – Azione Cattolica in San Clemente Papa – Roma, Monte Sacro Valli


 Le offerte raccolte nelle Messe domenicali del tempo di Quaresima sono destinate a iniziative caritative e assistenziali. Verranno donate il Giovedì Santo. Questa domenica un volontario della struttura diocesana Casa Famiglia Sacro Cuore, che ospita gestanti in difficoltà, ha illustrato le finalità e le attività del gruppo.

Preghiera  per il Papa:
"Per il nostro vescovo, il Papa Benedetto, perché, specialmente in questa ora, sperimenti la forza della grazia di Dio e l'affetto filiale di tutti i credenti, preghiamo".

Avvisi parrocchiali:
-nel tempo di Quaresima, la chiesa parrocchiale sarà aperta dalle ore 6:30 per la recita delle Lodi;
-mercoledì 27 febbraio, in piazza San Pietro, ultima udienza generale del papa Benedetto 16°. Tutti potranno accedere alla piazza senza bisogno di invito.
-venerdì 1 marzo sarà il primo venerdì del mese: sarà portata la Comunione agli ammalati. Alle ore 17 si terrà i pio esercizio della Via Crucis;

 Avvisi di A.C.:

-martedì 26 febbraio, alle ore 17:00, nella sala nel corridoio davanti al Centro di ascolto, si terrà la riunione del gruppo parrocchiale dell’Azione Cattolica. I membri del gruppo sono invitati a preparare sono invitati a preparare una meditazione  sulle letture di domenica 3 marzo 2013, 3° di Queresima (Es 3,1.8a.13-15. Sal 102. 1Cor 10,1-6.10-12, Lc 13,1-9).   Verranno trattati temi inerenti alle riflessioni proposte per l'Anno della Fede  e la Quaresima, anche alla luce della rinuncia al papato da parte del papa Benedetto 16° che è stata accompagnata da un importante magistero etico;
- si segnala il sito WEB  www.parolealtre.it , il nuovo portale di Azione Cattolica sulla formazione;
- si segnala il sito WEB  Viva il Concilio http://www.vivailconcilio.it/
iniziativa attuata per conoscere la storia, lo spirito e i documenti del Concilio Vaticano 2° (1962-1965) e per   scoprirne e promuoverne nella società di oggi tutte le potenzialità.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento